Attimo inciso.

Il riverbero del sole su quella striscia di mare di fronte a lui, è sempre un incantesimo. È tutto così liquido e silenzioso che, ho come la sensazione di fondermi con ogni elemento attorno. Guardo Paolo e gli dico: “Ad un tratto smisi di essere umana. Ebbi come la sensazione di sentirmi metà Pesce e metà Alga.” Ride forte e, di nascosto mi scatta questa foto. Dentro questa bellezza è riuscito a superare la sua paura dell’altezza. Un tuffo anche per lui, coraggio ed eccitazione. Mi regala i suoi occhi carichi di felicità e stupore, palmo contro palmo. Prima di quel salto ti avevo già inviato una foto da qui, mentre tenevo i piedi saldi su questa roccia tiepida e bianca e, quell’arancio si preparava ad esplodere in cielo.

Pubblicato da V.

Valentina Ruggirello

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: