L’ALTRA METÀ.

Di domenica in estate, Palermo ha un fascino particolare. I vicoli li osservo meglio, sono più sgomberi e l’aria anche se calda sembra essere più pulita. La percorro e, mentre la respiro mi ritorna una dose di serenità e spensieratezza. Poche persone e, un silenzio surreale che non le appartiene. Palermo, in una domenica d’estate …

COME SI FA SE IL CIELO CAMBIA COLORE?

La pioggia d’ estate è bellissima. Non mi sottraggo, ci resto sotto. É come se venisse giù per un motivo preciso. Viene a pulire l’ aria, ti lascia un paio di risposte nelle mani, e poi a modo suo ti rasserena. Mi incanta. Mentre la respiro mi ruba sempre un sorriso, e mi lascia addosso …

SENZA FINE.

indimenticàbile agg. [der. di dimenticare]. – Che non si può dimenticare, che resta o resterà sempre nella memoria. D’improvviso tutto quel che c’era, esplose.Come dentro uno spettacolo pirotecnico in cui i razzi esplodono in ogni direzione nel cielo di notte, e i cui frammenti prima vengono giù come una pioggia ipnotica e, che dopo sanno …

E TU, A COSA CREDI?

La verità è che mi fiderò sempre dell’incastro imperfetto tra colori e silenzio, della spinta del mare, di un sorriso di ritorno.E ai baci ad occhi chiusi crederò un po’ di più. Credo agli aquiloni, ai gabbiani che sfiorano il mare in inverno, a chi ti mette in ordine la vita senza nemmeno immaginarlo, alla …